Mal di schiena EMOZIONALE

Ma un mal di schiena può essere di tipo Emozionale ?

Certo, e non solo , può essere anche di origine

  • viscerale e riflettersi sulla colonna vertebrale ( vedi l’articolo nella sezione Tratto Lombare “quando l’origine del tuo mal di schiena è di tipo riflesso” )
  • o muscolo scheletrico, ( cioè infiammazione di muscoli , tendini e legamenti ) su base traumatica o posturale

Oggi ho deciso di parlarti del mal di schiena di origine Emozionale, che può manifestarsi

  • sia in maniera subdola , lentamente fino a diventare cronico, presentandosi senza una reale causa apparente e non sparisce o non migliora con le classiche terapie.
  • sia rapido ed improvviso, che quando meno te lo aspetti ( poiché di solito non ne soffri ), ti blocca con un dolore lancinante, nel giro di qualche minuto , non riuscendo a compiere neanche i più semplici movimenti.

Sei li che ti chiedi : “ ma adesso cosa sarà successo!?”

Spesso si tende a dare subito la colpa ad un ernia espulsa che comprime il disco intervertebrale o lo schiacciamento di qualche radice nervosa ,
ma come capita spesso questa ipotesi viene smentita con una risonanza magnetica il più delle volte negativa (cioè non mostra nulla di significativo)

Altre volte la risonanza è positiva (cioè hai una riduzione dello spazio tra i corpi vertebrali , qualche ernia o protrusione ) , ma è normale che sia così , fa parte del gioco e del tempo che inesorabilmente scorre e lentamente crea delle degenerazioni di alcune parti del corpo , che vengono captate dalla risonanza magnetica , ma nulla hanno a che fare con il tipo o la sede del tuo dolore, ma sono solo lì da molto tempo e del tutto asintomatiche (cioè non generano dolore ) .

Ma nulla vieta , con una visita attenta, con test palpatori diagnostici molto specifici, di andare a testare queste strutture per comprendere se la reale causa del tuo dolore proviene proprio da lì o meno.

Praticamente, ti sto dicendo che con i test più appropriati di terapia manuale si riescono ad escludere e confermare molte strutture che potenzialmente potrebbero essere la causa di un determinato dolore.

Queste cause andranno ricercare a maggior ragione se non riesci a risolvere , perché vuol dire che sono diverse e situate altrove rispetto a dove le hai cercate fin’ora .

Sono consapevole del fatto che posso “affidarmi e fidarmi” dei miei test applicati direttamente sul tuo corpo, permettendomi di confermare o meno una determinata causa scatenante.

La ricerca delle cause, mi permette di capire il reale motivo che c’è dietro un blocco fisico o un dolore molto forte che stai accusando

Per molte persone si tratta di un problema dal quale non se ne esce facilmente, in quanto resistente ai farmaci come Voltaren, Toradol , infiltrazioni ecc, così come mi riferiscono i miei pazienti che giungono da me ormai sfiniti e spossati dal dolore invalidante.

E sai perchè questo accade ?

Se ti stai chiedendo come mai farmaci potenti non hanno alcun effetto su di te ,

è perchè o sono degli analgesici ( vuol dire che agiscono sulla centralina che ha attivato il dolore senza risolvere la causa) ,

oppure sono degli antinfiammatori (che agiscono esclusivamente in presenza di uno stato infiammatorio sul sistema muscolo scheletrico).

Ma un dolore di origine EMOZIONALE , ( o viscerale) , non prevede affatto che ci sia un’infiammazione di muscoli e articolazioni e quindi potrebbe non rispondere proprio al farmaco di turno

quindi se hai seguito il discorso hai compreso perché farmaci molto potenti non placano il dolore

La schiena è solo la zona bersaglio e il sistema muscolo scheletrico non rappresenta l’origine del problema, ma ne è la vittima .

Lo squilibrio sarà su base Emozionale , quindi il farmaco non sarà efficace se non in piccola percentuale solo sui muscoli ormai contratti e spasmati, dal dolore e dalla rigidità .

Eh si perchè il corpo non conosce le vere cause , e il sistema nervoso centrale neanche ,

reagiscono solo agli stimoli dolorosi, provando a difendersi come possono e cioè mettendo il corpo in allerta e generando così delle contratture muscolari per BLOCCARE la zona in difficoltà e proteggerla da ulteriori insulti .

La mente quando si trova in difficoltà nell’elaborare alcune informazioni EMOZIONALI difficili da gestire (quindi NEGATIVE ), scarica sul corpo, attraverso il sistema nervoso centrale, bloccando tutto!

Si , bloccandoti in un corpo rigido e sofferente

perché è l’unico modo per farti “rallentare” ,

Cioè, è arrivato il momento di prenderti cura del tuo corpo e di “ripulirlo” da tutto quello che gli scarichi addosso e subisce da tempo.

È il momento di consapevolizzare le tue ansie , le tue frustrazioni , i tuoi conflitti emozionali con te stesso e con gli altri , la rabbia , il rancore e quant’altro , e far sì che il sistema psico- corporeo si possa veramente dedicare a risolvere i veri conflitti che ti hanno innescato quel dolore o quella patologia.

Il sistema almeno ci prova ;

  • Alcuni ce la fanno ad elaborare in qualche modo i propri conflitti ed emozioni negative, uscendo velocemente dalla fase del dolore o dalla patologia , altri no.

E quindi è di competenza dell’ Osteopata?

Si, proprio perché l’Osteopata ( attraverso i principi di base dell’Osteopatia ) è molto rispettoso del corpo umano , dei suoi organi e tessuti e delle leggi naturali che lo governano

Ma ogni trattamento Osteopatico presente in giro è uguale all’altro ?

Purtroppo no , poichè l’Osteopata deve avere una formazione che gli permetta di rivolgere l’attenzione non solo sul sistema muscolo scheletrico , ma deve conoscere anche le migliori tecniche da applicare sul sistema  viscerale per migliorare la chimica del tuo corpo e soprattutto conoscere perfettamente il metodo in chiave Somato – Emozionale per indagare e dirigere l’indagine verso la componente EMOZIONALE in disequilibrio .

Per essere efficaci nella risoluzione del problema che accusi , bisognerà per forza di cose avere molta esperienza su ognuno di questi 3 sistemi andandoli ad analizzare e resettare, ricreando le migliori condizioni fisiologiche , che portano a generare risultati tangibili e duraturi nel tempo.

Ma nel dettaglio quali sono questi tre sistemi ?

  • IL SISTEMA MUSCOLO SCHELETRICO
    ( ossa, muscoli, tendini, legamenti, fasce ed aponeurosi profonde)
  • IL SISTEMA VISCERALE E NEUROVEGETATIVO ( cuore, polmoni, fegato, intestino, stomaco, pancreas e tutti gli altri visceri ), che oltre a svolgere importantissime funzioni metaboliche, ( come per esempio l’assorbimento delle sostanze nutritive e lo smaltimento delle tossine, ma soprattutto il mantenimento dell’equilibrio biochimico all’interno del tuo corpo ), è la sede di tensioni Emozionali profonde che vengono stoccate e immagazzinate proprio a livello viscerale e si attivano su base psicosomatica.
  • IL SISTEMA SOMATO – EMOZIONALE ED ENERGETICO (che gestisce a livello Inconscio il tuo sistema emozionale profondo e influenza la mente razionale, oltre che influire sui tuoi livelli di energia e sulle dinamiche psico-comportamentali e attitudinali)

A volte l origine del problema è strettamente collegata ad un solo sistema .

Altre volte l’origine è multisistemica ( proprio per la sinergia tra i 3 sistemi, interconnessi tra loro )

Solo dopo aver effettuato una DIAGNOSI DETTAGLIATA DI ESCLUSIONE , si potrà confermare l’origine EMOZIONALE (o meno) , del tuo mal di schiena .

Ti basta solo sapere che un SISTEMA EMOZIONALE in tilt , è in grado di alterare tutta la funzionalità viscerale e generare dolori sul sistema muscolo scheletrico senza che tu sia consapevole che il problema è a monte .

Proprio come una reazione a cascata , dove tutto confluisce a valle , sul sistema più grezzo , il sistema strutturale e portante del corpo , che è appunto il sistema muscolo scheletrico

Quindi hai compreso veramente chi comanda e chi subisce…

e fidati, capita molto più spesso di quello che tu possa pensare,

altrimenti la gente risolverebbe i propri disturbi e dolori nel giro di qualche ora autonomamente e senza l’aiuto di niente e di nessuno , “autoresettando i propri muscoli e articolazioni , ma non è così .

Vedi è riduttivo parlare di mal di schiena se poi non si conoscono le cause che lo generano.

Per farti solo un esempio…

ai lati della colonna vertebrale ci sono delle ghiandole che sono le surrenali che si attivano molto in un soggetto sottoposto a stress , producendo alti livelli di cortisolo (ormone dello stress)

Lo stress attiva il sistema nervoso centrale che a sua volta modificherà le funzioni viscerali e scaricherà molta più tensione sul sistema muscolare.

Questa eccessiva tensione creerà delle CONTRATTURE sulla tua zona bersaglio, dove appunto scarichi i tuoi sintomi, cioè la tua schiena .

Quindi hai compreso come a partire dai tuoi pensieri negativi e conflitti emozionali crei stress , attivi le tue ghiandole surrenali, queste modificheranno la chimica del tuo corpo e la tensione dei tuoi muscoli , generando contratture , dolori e patologie vere e proprie .

Ma quindi qual’è il punto?

Il punto è che, così come per il mal di schiena, anche per qualsiasi altra patologia o disturbo acuto o cronico che sia , questo può derivare da vissuti negativi che la vita ti ha riservato , conflitti emozionali , pensieri  e stress che non solo non ti permettono di evolvere, ma che si ripresentano di volta in volta nel tuo quotidiano.

Quindi il sistema principale responsabile ( come in questo caso ) sarà quello EMOZIONALE

che poi a cascata si rifletterà su quello viscerale e su quello muscolo scheletrico

Sarà per te fondamentale avvalerti di un approccio che sappia indagare e riequilibrare la componente EMOZIONALE troppo amplificata, se vuoi veramente uscire dal problema che accusi.

Ricorda un corpo svuotato dalle emozioni è solo un involucro.

E’ come il sacco di babbo natale senza regali, non suscita le stesse emozioni e non serve a nulla.

La nostra mente, anch’essa, senza emozioni sarebbe solo un computer con delle parti meccaniche e operazioni stereotipate da effettuare

E’ l’emozione che da il colore ai nostri pensieri, che ci permettono poi di compiere o non compiere determinate azioni.

Sono le emozioni positive e negative che muovono il mondo, ma quelle negative andranno resettate affinchè non creino troppi conflitti psicofisici

Lo scopo sarà ricreare in te un nuovo equilibrio, partendo dal tuo sintomo specifico, eliminando il dolore, liberando il corpo da blocchi, rigidità e tensioni profonde ,

qualunque sia l’origine (muscolare, articolare , viscerale, stressogena, emozionale o comportamentale)

Sarà fondamentale per te riappropriarti di un concetto di benessere che tanto desideri , ed uno stato di salute ottimale, per poterti riaprire e dedicare a ciò che veramente ami fare nella vita.

Contattami se vuoi indagare in profondità sul tuo dolore o disturbo che accusi e ritrovare un nuovo equilibrio psicofisico.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *