ANNAMARIA MAMMA E MANAGER , pensavo che avrei avvertito dolore e invece

DOLORE DORSALE TRA LE SCAPOLE CHE SCARICA SUL BRACCIO SINISTRO FINO ALLA MANO

MAMMA A TEMPO PIENO E MANAGER PRESSO UN’ AZIENDA

“Dottore pensavo che la terapia sarebbe stata più impegnativa, fatta di manipolazioni che stirano e allungano i muscoli, e che avrei sentito dolore venendo da lei proprio per risolvere questo tormento che mi porto ormai da molto tempo tra le scapole e che si irradia sul braccio sinistro fino alla mano.

E invece non solo mi sono rilassata ed ho capito meglio come si svolge la sua terapia! Ma nella fase “ALFA” ( è una fase ben precisa all’interno del mio protocollo ) mi sono quasi addormentata…”.

Ebbene si… capita a volte che il paziente entri con qualche dubbio o semplicemente con qualche resistenza rispetto a quello che poi andremo a fare in terapia…ma puntualmente i dubbi e le false credenze vengono trasformate in fiducia, rispetto, risultati e benefici sostanziali, dopo ogni seduta.

Spesso infatti, proprio per chi aveva più dubbi in merito, la seduta si conclude con la fatidica espressione “wow!”

“Non pensavo che si potesse lavorare e riequilibrare oltre ai muscoli anche l’aspetto viscerale ed emozionale del mio corpo, così come migliorare i problemi legati al sonno e togliermi quel dolore fisso da mesi e senso di stanchezza eccessiva, dandomi più energia” .

“Bene… A proposito di Dolore , lo trova ancora? Lo sente pungente come prima? Irradia ancora sul braccio sinistro?( queste sono alcune domande che rivolgo al paziente con dolore a fine seduta ).

“Beh non lo sento più e non lo trovo neanche facendo quel tipico movimento che me lo scatenava” risponde la paziente .

E tutto questo in prima seduta?

Si spesso, ma non sempre! Dipende da tanti fattori e comunque si ottengono quasi matematicamente notevoli miglioramenti nel giro di qualche terapia spalmata nel tempo.

Ma cosa voglio dirti?!

Vedi il dolore è una sensazione soggettiva e con le tecniche giuste…

  • O meglio con l approccio terapeutico giusto
  • La delicatezza e la precisione del gesto terapeutico
  • L esperienza clinica e le conoscenze adeguate
  • Il saper inquadrare e distinguere il tuo sintomo, dalle reali causa a monte che lo hanno generato,

Fanno del trattamento Osteopatico e del mio approccio in chiave Somato-Emozionale una vera risorsa, che vede al centro la persona e la risoluzione del sintomo, indipendentemente da dove scarica e che lo blocca nel movimento e ne limita la qualità di vita.

Lo scopo sarà ricreare in te un nuovo equilibrio psicofisico, partendo dal tuo sintomo specifico, eliminando il dolore, liberando il corpo da blocchi, rigidità e tensioni profonde,

qualunque sia l’origine (muscolare, articolare , viscerale, stressogena, emozionale o comportamentale)

e su qualsiasi zona corporea che si trovi in uno stato di sofferenza.

OBIETTIVO

Il mio obiettivo è quello di darti un beneficio immediato e duraturo nel tempo, permettendoti di ritrovare un corpo libero da ogni sintomo, il benessere, ed uno stato di salute ottimale, per poterti riaprire e dedicare a ciò che veramente ami nella vita.

Contattami

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *